Home Progetto SIRIO Cecità Ipovisione Ipoacusia

Il sordomutismo è la condizione, rara, di chi sia contemporaneamente affetto da sordità e mutismo. La maggior parte delle persone a cui ci si riferisce come "sordomute" sono in realtà solamente sorde dalla nascita o dai primi anni di vita e non hanno potuto acquisire in maniera naturale la lingua parlata. Queste persone non sono però muti, in quanto possono, attraverso un percorso riabilitativo adeguato, imparare a parlare e a udire, attraverso la logopedia. Il sordomutismo ha importanti effetti sul corretto sviluppo psicologico e sociale del soggetto - in particolare giovane - che ne sia affetto, e che in mancanza di adeguati sostegni psico-pedagogici può rischiare l'emarginazione e l'analfabetismo. Secondo la teoria riabilitativa oralista, è possibile far fronte alla sordità evitando così il sordomutismo- grazie a alla logopedia con utilizzo di apparecchio acustico /impianto cocleare. Un approccio alternativo è quello costituito dalla Lingua dei segni (in Italia tipicamente la LIS) e dalle sue derivazioni come ad esempio il cosiddetto bilinguismo.

In aiuto a tali problematiche si pone il Sirio Communicator quale strumento multi-piattaforma per la comunicazione grafica, verbale, telefonica, riabilitativa e didattica. Le soluzioni Sirio infatti comprendo applicazioni dedicate al riconoscimento vocale e la contestuale traduzione in scritto, la possibilità inversa di scrivere e vocalizzare, la videochiamata, sms e mms, instardamento al LIS: tutte queste funzionalità sono racchiuse in un unico strumento informatico riconducibile per omogeneità funzionale e aggiornamento tecnologico al Comunicatore Telefonico. I Comunicatori Telefonici sono degli strumenti che permettono alle persone che non possono sentire e/o parlare di scambiarsi comunicazioni in maniera testuale a mezzo della linea telefonica, come se usassero una chat (per esempio Messanger o altro tipo di chat). La differenza sostanziale tra una chat ed una comunicazione a mezzo Comunicatore Telefonico sta nel fatto che tra gli utenti non c’è internet (adsl), ma una banale linea telefonica analogica o isdn. Ovviamente per persone giovani questa è una sottigliezza di poco interesse, ma per un anziano che non ha modo di utilizzare un computer, questa differenza è sostanziale. Inoltre i comunicatori telefonici dispongono di varie utilità come la rubrica, la lista delle chiamate in entrata ed in uscita, la possibilità di invio di fax e di messaggi di benvenuto.

Nello specifico i comunicatori telefonici visualizzano i testi della discussione su un display e permettono l’editazione a mezzo di una tastiera. Collegati all’utilizzo dei comunicatori telefonici ci sono una serie di servizi “ponte” che permettono di connettere i soggetti che debbono utilizzare il Comunicatore Telefonico con soggetti normodotati. Praticamente l’utente con problemi di comunicazione, attraverso il suo Comunicatore Telefonico si connette al servizio, dove un operatore a mezzo “vocale telefonico” chiama l’utente normo dotato e riferisce, creando un interscambio di informazioni su domande e risposte tra gli utenti.

Oggi la risposta che l’azienda Sirio Medical propone è il Sirio Communicator, potente mezzo di comunicazione basato su software sviluppati con l’ENS (ente nazionale sordi) per sopperire a tutti i problemi di comunicazione delle persone ipoacusiche e il mondo esterno. Le possibilità anche in questo caso sono moltissime: software basati su pc, portatile, tablet e smartphone. I sistemi Sirio Communicator,  offrono servizi di messaggistica istantanea e VoIP; uniscono caratteristiche presenti nei client più comuni, quali VIDEOCONFERENCES (dette comunemente videochiamate), salvataggio delle conversazioni, trasferimento di file, ad un sistema di telefonate basato su un network Peer-to-peer.  Tutte le conversazioni audio e video, fra client dello stesso software sono GRATUITE. La possibilità di far uso di un servizio a pagamento, che permette di effettuare chiamate e videochiamate a telefoni fissi e mobili, rendono il programma competitivo rispetto ai costi della telefonia tradizionale, soprattutto per le chiamate internazionali e intercontinentali. E’ ovviamente possibile mandare e ricevere SMS e MMS. Il Software fa uso di un protocollo VoIP proprietario (cioè non formalizzato in alcuno standard internazionale) per trasmettere le chiamate. Il suo funzionamento è analogo ad un qualsiasi sistema di instant messaging come ICQ o AIM o MSN Messenger. L’utente avrà la possibilità di comunicare a 360 gradi con tutti i propri contatti.  Alla base dell’idea del nuovo comunicatore, è stata posta la condivisione di più piattaforme di comunicazione “comuni” a più utenti. Infatti con il comunicatore classico, si poteva comunicare solo tra persone che adottavano lo stesso protocollo e piattaforma di comunicazione. Con il nuovo comunicatore, Sirio Medical da un a risposta moderna a tale concetto: ogni utente potrà comunicare con tutto il mondo, anche tra utenti non sordi, attraverso la molteplicità di piattaforme di comunicazione che il comunicatore mette a disposizione. Tutte le funzionalità sono garantite su tutte le tipologie di comunicatore. Il sistema software prevede inoltre una serie di programmi dedicati all’apprendimento del LIS (linguaggio Italiano dei segni), e giochi didattici  finalizzati al miglioramento e allenamento dello stesso. Ulteriori applicazione specifiche per le persone sordomute, rendono il nuovo comunicatore Sirio un elemento indispensabile per vita sociale: un vero valore aggiunto.

Nello specifico: Messaggi di allarme predefiniti con indicazione della posizione geografica precisa in cui si trova l’utente; Software che effettua la traduzione simultanea in modalità testuale  una conversazione e viceversa; Software che sottotitola in modalità sincronizzata i film proiettati nelle sale cinematografiche; Prenotazione facilitata del servizio taxi in modalità testuale.


Home
Progetto SIRIO
Cecità
Ipovisione
Ipoacusia
Comunicazione
DSA
Contatti
 

 
Site Map